disabili

La Corte Costituzionale ha dichiarato l'illegittimità dell'art. 33, comma 3, L. n. 104/92 nella parte in cui non estende il diritto alla fruizione dei permessi mensili per l'assistenza a persona con handicap anche al convivente more uxorio.

Il convivente della persona affetta da disabilità grave può usufruire del permesso mensile retribuito per l'assistenza al soggetto con handicap, in alternativa al coniuge, parente o affine entro il secondo grado. La sentenza n. 213/2016 della consulta, dichiarando parzialmente illegittimo l’art. 33 della norma, estende anche al soggetto convivente more uxorio la possibilità di fruire dei 3 giorni di permesso mensile retribuito per assistere il soggetto disabile grave.

Serve aiuto per far valere i tuoi diritti? Contattaci!

previdenza

salute

migrazione

assistenza

sedi

contatti

fb

twitter