20140402-pensionati-combattenti-660x410

L’ Inps è in attesa di un chiarimento da parte del Ministero del Lavoro, che dovrà pronunciarsi sul diritto a pensione con “l'opzione donna" per poter estendere questa forma di pensionamento  con il calcolo interamente contributivo a tutte le lavoratrici che hanno i requisiti di  57 anni e tre mesi di età, se lavoratrici dipendenti, o 58 anni e 3 mesi di età, se lavoratrici con contribuzione autonoma , e  almeno 35 di contributi alla scadenza del 31 dicembre 2015.

 Si possono presentare le domande di pensione all’Inps anche per l’anno 2015 senza che la lavoratrice debba risolvere il rapporto di lavoro.

Se la lavoratrice  possiede questi requisiti nel corso dell’anno 2015 e non è già titolare di pensione, ha  l’opportunità di presentare la domanda  all’Inps in attesa che il Ministero si pronunci in merito a questa possibilità di accesso alla pensione in anticipo rispetto alle regole generali.

Per ulteriori chiarimenti non esitare a contattarci!