legge 104 come usufruire dei permessi

 

Con la circolare 45/2020 l' Inps corregge la precedente interpretazione dell'articolo 24 del Dl 18/2020 fornita con il messaggio 1281/2020, secondo cui i lavoratori disabili erano esclusi dalla maggiorazione del diritto degli ulteriori 12 giorni.

I dodici giorni aggiuntivi di permessi previsti dalla legge 104/92 sono riconosciuti sia ai lavoratori disabili che a quelli che assistono un figlio o un familiare disabile.

I dodici giorni possono essere fruiti nei mesi di marzo e aprile, consecutivamente o suddividendoli in base alle necessità e sono in aggiunta ai 3 giorni per ogni mese già previsti dalla legge. Tutti i permessi, inoltre, sono frazionabili in ore secondo le regole già in vigore per i giorni di permesso ordinari

Nella circolare viene affermato che se un lavoratore assiste più persone disabili, oppure è un disabile che assiste un altro disabile, può cumulare anche le giornate aggiuntive (arrivando per esempio a 18+18 in due mesi).

In caso di part-time ( verticale o ciclico) anche le ulteriori 12 giornate andranno riproporzionate; viceversa il riproporzionamento non andrà effettuato in caso di part -time orizzontale.

Stiamo valutando quale interpretazione dare rispetto al riproporzionamento dei 12 giorni in caso di cassa integrazione

previdenza

salute

migrazione

assistenza

sedi

contatti

fb

twitter