12243235 802315923224918 3578869915883499003 n

Per il secondo anno consecutivo, il governo vuole ridurre il Fondo Patronati. In barba al milione di firme raccolte con la petizione promossa lo scorso anno da Acli, Inas, Inca e Ital contro lo smantellamento del diritto alla gratuità della tutela previdenziale e socio assistenziale di questi istituti, la legge di Stabilità 2016 ripropone una diminuzione di 48 milioni di euro per ciascun anno del prossimo triennio.

vota i patti fb

 

E' in pieno svolgimento la consultazione sui contenuti del “Patto per il lavoro” stipulato con la Regione e le Associazioni datoriali, e del Patto metropolitano di Bologna. Assemblee ed incontri sono convocati in tutti i territori e i luoghi di lavoro, e valutano le intese anche alla luce della situazione nazionale, degli annunci del Governo e dello scontro che accompagna il rinnovo dei Contratti Nazionali. E quest'anno la consultazione sarà possibile anche online votando sul sito www.pattometropolitanobologna.it. Partecipa!

untitled

Arriviamo ai 70 anni dell’Inca in buona salute, ma anche con tanti nemici. Tuttavia l’idea per cui è nato il patronato è collegata a quella che l’Italia è una repubblica fondata sul lavoro e che i lavoratori debbano avere diritti e prestazioni che siano fruibili. Così Susanna Camusso, segretario generale della Cgil, nel suo intervento per il 70° anniversario della nascita dell’Inca a Roma, presso l’Acquario Romano.

6-zid20caramida1Lo scorso 23 giugno si è tenuto a Bucarest, in Romania, l’evento di inaugurazione della nuova sede INCA e FILLEA CGIL, preceduto da una conferenza stampa dove hanno preso la parola - illustrando i motivi della nostra presenza in Romania - la Presidente INCA Morena Piccinini e il Segretario Generale della FILLEA CGIL Walter Schiavella.

Volantino 20 maggio 2015 x fb

Mercoledì 6 maggio l'attivo dei quadri e dei delegati della Camera del lavoro ha deciso per il prossimo 20 maggio, anniversario dell''entrata in vigore dello Statuto dei lavoratori, uno sciopero fra i dipendenti dei settori produttivi. In quell'occasione, i nostri sportelli resteranno chiusi la mattina in concomitanza con i due presìdi previsti sul territorio. Per i dettagli sulla protesta e sulle manifestazioni consulta il sito della Camera del lavoro di Bologna o contatta le diverse categorie sindacali.

previdenza

salute

migrazione

assistenza

sedi

contatti

fb

twitter